FORTUNALI IMPREVEDIBILI
ebook

FORTUNALI IMPREVEDIBILI

Código de artículo:
E1000879864
Editorial:
EUROPA EDIZIONI
Fecha edición:
Materia
Libros para Todos
ISBN:
9791220123617
Formato:
EPUB
Idioma:
Italiano
Tipo de libro:
Ebook
DRM
Si

Fortunali imprevedibili di Gianni Masiero trascina potentemente il lettore all’interno di un percorso quasi terapeutico e nello stesso tempo catartico. La poesia di Masiero, infatti, è una sorta di medicina che serve all’animo per guarire dalle sofferenze inevitabili della vita. Questa visione della poetica assunta come una cura può essere tale sia per il poeta, che lo dichiara esplicitamente in molti versi, sia a chi vuole avvicinarsi alla sua lettura con profondità e trasporto. Il poetare di Gianni Masiero è palesemente collegato ad un vivo sentimento religioso. Il suo percorso lirico segue le dinamiche di un cammino sofferto, spesso cosparso di amarezze che attanagliano, è sovente velato di tristezza, come dalla consapevolezza dell’illusione delle umane cose, destinate a dissolversi, condannate a svanire nel tragitto dell’avventura che è la nostra vita.

Gianni Masiero è insegnante di lingue straniere ed è nato a Rovigo il 19 maggio 1956. Lo scrittore vive a Guarda Veneta, paesino situato lungo la riva sinistra del Po. Egli compie i suoi studi e si laurea presso l’Università di Bologna, città nella quale vive per alcuni anni e dove completa la sua formazione culturale. Dopo molti anni di insegnamento di lingua francese ed inglese nelle scuole medie statali, supera molte vicissitudini legate a problemi di lavoro e di salute e pubblica, dal 2007 in avanti I frutti del bene, sua prima raccolta, seguita dalla seconda Poesia di vita, la terza Verità dal fiume, la quarta Bestia è uscita, la quinta Il rovesciamento dell’anima, la sesta Affetti speciali e la settima Ai margini della salvezza tutte opere che riscuotono un successo notevole in un genere così particolare come è la poesia. Sulla loro scia nasce la presente ottava produzione dal titolo: Fortunali imprevedibili libro contraddistinto, come al solito, da un’inesauribile pulsione del poeta a produrre testi la cui funzione è stata di certo terapeutica su di lui, così come lo può probabilmente essere su tutti i suoi predestinati lettori.
 

Artículos relacionados